Un viaggio per scoprire il vino della terra pugliese

uva, pergolato, vino, fotografie turismo italia,

Un viaggio per scoprire il vino della terra pugliese

Si fa un gran parlare degli effetti della crisi, delle aziende costrette a chiudere i battenti, della precaria situazione italiana, ma per una volta le attenzioni si spostano su una delle poche imprese a carattere eno-gastronomico che fa ben sperare, dando importanti segnali di ripresa. Si tratta del fenomeno degli "agriturismo", che uniscono prodotti locali di qualità ad una comoda sistemazione all'interno delle proprie strutture, regalando ai clienti uno spaccato originale della regione.

Soltanto del 2012 si potevano contare ben 20.474 aziende agricole abilitate ad esercitare l'attività agrituristica, dato in costante aumento anno dopo anno. A crescere sono soprattutto i dati relativi alle imprese del centro e nord Italia, territorio florido per la produzione vinicola, come dimostrato ampiamente dal contributo fornito dal Veneto e dal Piemonte. Restando in tema di vini, anche il sud Italia non è da meno, in particolare grazie a regioni come la Puglia, da sempre attivissima nel settore. Un mercato che viene incentivato dai viaggi organizzati per scoprire il vino pugliese o dalle vacanze last minute destinazione Puglia che poi si può essere liberi, per godere la storia e la tradizione del prodotto italiano numero uno nel mondo.

puglia, fotografie turismo italia,

Il fenomeno è cresciuto anche grazie all'iniziativa che consente alle cantine pugliesi di rimanere aperte al pubblico, organizzata dal Movimento Turismo del Vino, sia a livello regionale che su tutto il territorio nazionale. In Puglia sono ben 45 le cantine che aderiscono al progetto "Cantine Aperte", suscitando l'entusiasmo di organizzatori ed esponenti regionali, come trapela dalle parole di Silvia Godelli, Assessore Mediterraneo, cultura, turismo Puglia: "Il turismo del vino è per la Puglia uno straordinario fattore di attrazione: i nostri magnifici vini infatti mescolano i propri profumi a quelli della campagna, del mare, della gastronomia, ed evocano le nostre tradizioni culturali, richiamando le musiche popolari e quelle d’arte e reincarnandosi nello spirito della nostra millenaria storia incisa all’ombra delle grandi cattedrali e degli antichi castelli pugliesi".

cantina, botti, vino,Tra laboratori di degustazione e mini-corsi di enologia sono tante le proposte offerte ai partecipanti all'evento, che possono apprezzare i sapori di centinaia di vini differenti. Ogni edizione viene abbinata ad un tema particolare, e in quella svoltasi nel 2013, la 21esima da quando il progetto ha preso il via, è stata scelta l'amicizia, in quanto da secoli il vino è sinonimo di convivialità, accoglienza e ospitalità. Dai brindisi all'insegna della fratellanza, all'amicizia "social" che caratterizza la nostra epoca, con uno sguardo rivolto al rispetto per la natura.

Inoltre, questa edizione ha ospitato per la prima volta il servizio di carpooling, che permette di organizzare un itinerario tra le cantine pugliesi mettendo a disposizione la propria auto per condividere l'esperienza con chi sceglie lo stesso percorso e fare nuove conoscenze. Nel caso si fosse indecisi circa le tappe da seguire, l'applicazione per smartphone "Bringme" propone 5 interessanti itinerari, al termine dei quali il Movimento Turismo del Vino Puglia offre in regalo a ciascun partecipante una bottiglia di vino.

Cantine aperte non è l'unica iniziativa incentrata sul vino, infatti nella notte di San Lorenzo, lo stesso ente organizzatore in collaborazione con l'Associazione Nazionale Città del Vino ha presentato la XIV edizione di "Calici di Stelle", tenutasi a Copertino, località a pochi chilometri da Lecce. Per l'occasione sono state invitate oltre trenta diverse aziende locali specializzate nella produzione vinicola in tutto il territorio salentino. Dal primitivo di Manduria a quello del Salento, dal Negroamaro al Nero di Troia, i vini rinomati non sono mancati di certo, regalando agli appassionati un'atmosfera davvero "inebriante".

Usa bene Google Maps per la tua azienda

Chiedimi come fare, senza alcun impegno.

Lascia un commento