Come fare Marketing Territoriale per il Turismo

Comunicazione visiva nel Marketing Territoriale per il Turismo

Foto e Video sono elementi fondamentali per promuovere luoghi di interesse turistico

Come fare marketing territoriale per il turismo in Italia? Le persone cercano informazioni su internet quando devono organizzare viaggi e vacanze, gli elementi che arricchiscono e completano il loro bisogno di conoscere i luoghi prima di decidere di andare a visitarli sono le immagini: foto e video.

La comunicazione visiva è una delle principali azioni di marketing territoriale, realizzare servizi fotografici che raffigurano una località turistica o un’area con attrazioni storico-culturali, paesaggistiche, tradizioni e percorsi enogastronomici legati alla cucina dei luoghi, alle produzioni tipiche ed anche alla manifattura degli artigiani locali, significa promuovere in modo efficace il territorio.

Marketing territoriale per il turismo con le immagini

Marketing territoriale per il turismo.
Come fare Marketing Territoriale per il Turismo con le immagini.

Ci sono tre tipi di servizi che sono necessari per sviluppare una comunicazione di grande impatto emozionale utile a portare risultati in termini di visualizzazioni degli elementi multimediali pubblicati.

– Fotografie;

– Virtual Tour;

– Video.

Servizi fotografici per il turismo in Italia

Le fotografie possono essere scattate per essere utilizzate sul materiale promopubblicitario e informativo cartaceo, oppure per essere pubblicate su internet: sito web, blog, social media.

In tutt’e due i casi le immagini devono essere di qualità, una buona risoluzione,  nitide e senza alterazione della realtà dei luoghi.

Non bisogna dimenticare che si tratta di comunicazione visiva tendente a informare, quando una persona visualizza l’immagine sul proprio dispositivo digitale o su un depliant non deve essere ingannato, quando arriva nel luogo tutto deve corrispondere.

Creare gallerie fotografiche a tema e renderle facilmente fruibili in anteprima visuale a viaggiatori e turisti necessita di alcuni accorgimenti in termini di ottimizzazione per il web.

Renderle “più leggere” e consentire la velocità di caricamento su tutti i browser e sulle piattaforme dei social network è un’azione che premia per il semplice fatto che le immagini si aprono istantaneamente, altrimenti un’attesa prolungata porta le persone ad abbandonare la pagina web selezionata.

Tre scatti come esempio di galleria fotografica per località turistiche.


Ogni singola immagine produce effetti positivi nel marketing territoriale per il turismo, basta una fotografia per comunicare e attrarre nuovi visitatori in un luogo.

Virtual Tour per la promozione del territorio

Che cos’è un virtual tour? Un percorso che si visualizza su computer e dispositivi mobili, smartphone e tablet, composto da due o più immagini panoramiche a 360° collegate tra loro che consentono la visualizzazione dei luoghi come se la persona fosse all’interno della scena raffigurata.

Questo genere di riprese fotografiche necessita di fotografi professionisti in materia, persone che hanno esperienza sia nell’acquisizione degli scatti e sia nella conseguente fase di post produzione.

Come fotografo certificato per il programma Google Street View ho avuto modo di pubblicare tanti servizi relativi a località turistiche e ad attività commerciali di vari settori.

Di seguito due link utili per verificare la straordinaria forza comunicativa di questi servizi, indispensabili a chi vuole fare marketing territoriale per il turismo in modo efficace:

GOOVIEW.IT – Fotografi e VideoMaker professionisti certificati Google Street View / Top Performer. I migliori professionisti per dare il meglio ai clienti.

TOPVIEW.TECH – Fotografia immersiva e Virtual Tour, immagini panoramiche e realtà virtuale per il turismo e il settore ricettivo.

Mentre l’immagine sotto è una panoramica a 360° realizzata a Cosenza, sul greto del fiume Busento, alla confluenza con il fiume Crati, luogo di interesse storico-culturale legato alla leggenda di Re Alarico.

La stessa ha ottenuto sino ad oggi circa 400.000 visualizzazioni, questo perchè è stata pubblicata e resa visibile su Google Maps.

Un aspetto importante, da non sottovalutare nella pianificazione del marketing territoriale, perchè realizzare virtual tour geolocalizzati su Google Maps consente di farsi trovare nei risultati delle ricerche locali effettuate dalle persone, soprattutto da mobile.

Per ottenere vantaggi concreti è bene utilizzare la piattaforma Google My Business, questo vale sia per luoghi di interesse turistico e sia per le attività commerciali locali, soprattutto hotel e settore Ospitalità, ristoranti e settore ristorazione, ma in generale qualsiasi esercizio affine al turismo.

Se non sai cosa e come fare, guarda questa pagina web dedicata alla gestione account Google My Business.

Le immagini panoramiche sferiche possono essere pubblicate anche sulla pagina Facebook, bisogna conoscere la procedura per consentire che siano riconosciute dal sistema e visualizzate in modalità 360°.

In ogni caso sconsiglio il “fai da te” con le app perchè il risultato finale non è di qualità, promuovere un territorio o un’attività non è cosa da prendere alla leggera, ne va dell’immagine dei luoghi e delle aziende, meglio rivolgersi a professionisti della fotografia 360 per la loro piena valorizzazione.

Video Marketing nel turismo

I video sono da sempre un ottimo investimento per rappresentare un territorio e offrire un’esperienza visiva completa e di notevole impatto emozionale.

La comunicazione audiovisiva sarà ancora più rilevante nel prossimo futuro, saper costruire una storia e farla vedere online porterà grandi vantaggi a chi avrà l’oculatezza di investire in questo genere di contenuti.

Il content marketing è uno dei cardini della comunicazione moderna basata sul web, pianificare e programmare le attività di video marketing, sia attraverso la pubblicazione sul canale YouTube e sia sulla pagina Facebook, farà la differenza.

Le persone sono più propense a guardare video e interagire rispetto ad altri tipi di contenuti, soprattutto nel turismo c’è grande reattività, ciò significa che si allarga la base di coloro che visualizzano un video, grazie a una viralità maggiore rispetto ad altri settori, ogni mi piace e condivisione aumenta le visualizzazioni verso gli altri contatti o collegamenti (fan, followers, ecc.).

Un esempio di video emozionale.

Conclusioni

Il marketing territoriale per il turismo si sposa naturalmente con internet e le tante risorse presenti sul web, trascurare tutto questo è un male oscuro per chi non ha consapevolezza di quanto sia rilevante per aumentare presenze di viaggiatori e turisti in una località turistica.

Vuoi realizzare servizi utili alla promozione del territorio o della tua attività locale? Contattami senza alcun impegno e discutiamone insieme. CLICCA QUI.

 Grazie per la cortese attenzione e alla prossima. 🙂

Lascia un commento