Post produzione immagine equirettangolare

post-produzione-immagine-equirettangolare-2,

Post produzione immagine equirettangolare

Il procedimento di Fotografie Turismo Italia per Google Maps View

post produzione immagine equirettangolare,Dopo aver visto come realizzare gli scatti utili per le foto sferiche e come unire le immagini prodotte, oggi illustro come Fotografie Turismo Italia procede per la post produzione immagine rettangolare da pubblicare su Google Maps View.

Anche questa volta mi avvalgo di un breve video tutorial che aiuta a vedere meglio le varie fasi della lavorazione con Photoshop.

Nel video non mi sono soffermato su come eliminare alcune macchie nel cielo e di come ho contrastato i colori dell'immagine finale, la luminosità e l'inquadratura più consona alla realtà, tutte procedure semplici per chi usa photoshop.

Invece ho voluto mostrare come evitare il classico quadrato nero alla base dell'immagine, semplicemente copiando, riflettendo verticalmente e trascinando verso il basso la linea orizzontale subito prima della fascia nera sottostante.

Link Sponsorizzati

Fotografia Professionale

Nelle due immagini seguenti puoi vedere l'immagine prima e dopo.

post-produzione-immagine-equirettangolare-2,
post-produzione-immagine-equirettangolare-2,

In questo modo, quando si visualizza la foto sferica, o photosphere, su Google Maps View, alla base appare un cerchio piccolino con una specie di spirale che non da fastidio alla visuale della fotografia panoramica a 360°.

La post produzione immagine equirettangolare serve appunto per ottimizzare e migliorare la visualizzazione di un virtual tour per rendere ancor più accattivante il soggetto raffigurato, in genere paesaggi e luoghi di interesse turistico.

Grazie per la cortese attenzione, ti aspetto ai prossimi articoli.

Ecco gli articoli precedenti pubblicati su questo tema:

Servizi fotografici per internet

Chiedimi maggiori info, senza impegno.

Come unire immagini per foto sferiche

google maps view, foto sferiche, fotografie turismo italia,

Come unire immagini per foto sferiche

Virtual tour creati da Fotografie Turismo Italia per Google Maps View

google maps view, foto sferiche, fotografie turismo italia,

Per spiegare la procedura su come unire immagini per foto sferiche da pubblicare su Google Maps View ho realizzato un breve video tutorial che puoi vedere di seguito.

In pratica il tutorial evidenzia le fasi della produzione dell'immagine finale che poi sarà visualizzata in virtual tour.

Il software utilizzato è Easypano Panoweaver, ma esistono diversi software per fare questo, abbiamo importato le 4 fotografie realizzate come descritto nel precedente articolo: come realizzare gli scatti.

Alla fine abbiamo ottenuto l'immagine che provvederemo a lavorare in post produzione con Photoshop per eventuali correzioni e migliorare la qualità finale, un procedimento che vedremo nel prossimo articolo.

Se hai un'attività e vuoi migliorare la tua comunicazione online con la fotografia, leggi come realizzare servizi fotografici per internet.

Grazie per la cortese attenzione, continua a seguirmi per vedere il resto.

Come promemoria puoi vedere anche il primo articolo: Google Maps View.

Google Maps View – Come realizzare scatti

google maps view, foto sferiche, fotografie turismo italia,

Google Maps View - Come realizzare scatti

Servizi fotografici per virtual tour e fotografia a 360°

google maps view, foto sferiche, fotografie turismo italia,

Come realizzare gli scatti fotografici per foto sferiche su Google Maps View

La prima cosa è conoscere l'attrezzatura occorrente per ottenere le fotografie che dovranno essere unite con gli appositi software.

Link Sponsorizzati

Attrezzatura utilizzata da Fotografie Turismo italia

  • Treppiede Manfrotto 055XPROB abbastanza solido per evitare movimenti e vibrazioni durante gli scatti
  • Testa sfera Manfrotto 494 RC2 con frizione per una perfetta "messa a bolla"
  • Atom 360 Precision testa panoramica con fermo a forcella per un corretto allineamento degli scatti
  • Obiettivo Sigma 8mm fisheye attacco Canon
  • Fotocamera Canon 50D

google maps view, attrezzatura, fotografie turismo italia,

Impostazioni fotocamera e obiettivo

  • Modalità scatto: manuale
  • Messa a fuoco: manuale. Obiettivo impostato a 0,5-1,5 metri
  • ISO: da 100 a 500 in base alla luce
  • Qualità: L
  • Diaframma: f 11
  • Otturatore: da regolare in base alla luce
  • Impostare autoscatto per evitare vibrazioni nel fare "click"...

Procedimento

Posizionare il treppiede avendo cura di mettere bene a bolla verificando negli appositi cerchietti di livellamento, suggerisco di avere un'apertura dei piedi massimo a 35 cm di diametro per evitare di vedere i piedi del supporto nelle inquadrature.

Scattare le quattro immagini: nord, est, sud, ovest, facendo attenzione a non far venire la propria ombra nelle inquadrature.

Evitare assolutamente di muovere o urtare il treppiede durante le quattro riprese, altrimenti le immagini non saranno perfettamente allineate per essere unite, risultato: bisognerà riscattare!!!

Bene. Ora hai gli scatti utili per passare al punto successivo: lo stitching, che vedremo nel prossimo articolo.

Grazie per la tua cortese attenzione, se hai domande da fare utilizza i commenti.

Guarda anche: Google Maps View

Fotografie Turismo Italia

Sei interessato ai nostri servizi fotografici?

Google Maps View

google maps view,

Google Maps View

Come crea le foto sferiche Fotografie turismo Italia

google maps view, fotografie turismo italia,

Come avrai avuto modo di vedere siamo entrati già da tempo in una nuova era!

Quella digitale? No, quella ormai è stata recepita (almeno credo...). La nuova era a cui mi riferisco è quella delle nuove tecnologie e dell'uso quotidiano dei dispositivi mobili in tutto il mondo.

Ti starai chiedendo: ma cosa c'entra questo con Google Maps View?

Allora mi corre l'obbligo ricordarti che il miglior strumento di comunicazione è la fotografia, un'immagine è immediatamente recepita e dice più di tante altre parole, non solo, chiunque la capisce perchè non ha bisogno di essere tradotta.

Ed eccomi a chiarire perchè Google Maps View

Le persone, in qualsiasi continente vivano, effettuano molte delle loro ricerche in internet con iPhone, iPad, Tablet, Android, quindi hanno necessità di visualizzare contenuti che siano ottimizzati per diversi formati, ne consegue che gli stessi debbano essere creati e pubblicati secondo il Responsive Web Design, cioè l'apertura a griglia che fa scorrere e riposizionare gli stessi rendendoli fruibili su qualsiasi strumento digitale.

Anche le immagini devono rispettare queste regole ed essere ridimensionate e proporzionate per ottenere la loro migliore visualizzazione.

Google Maps View è la piattaforma che accoglie le foto sferiche di tutto il mondo per consentire agli utenti di vedere spettacolari immagini a 360°, quindi i luoghi e gli ambienti muovendosi su e giù,  a destra e a sinistra per esplorare l'intera scena, proprio come avviene con la tecnologia Street View.

Guarda un esempio

Queste fotografie panoramiche si possono facilmente condividere sui social network e possono essere implementate facilmente nel sito e nel blog, immagina la pagina di una località turistica che può far vedere a viaggiatori e turisti i vari punti di interesse turistico con una visita virtuale, oppure un'attività commerciale che può consentire ai potenziali clienti di vedere i suoi ambienti in anteprima visuale su mobile grazie alla scheda su Google Maps se arricchita con i servizi fotografici Google Maps Business View realizzati da un Fotografo Certificato autorizzato da Google.

Ed ora: come crea le foto sferiche Fotografie Turismo Italia

Ora ti cito il flusso di lavoro per arrivare a pubblicare fotografie  a 360°, virtual tour singoli o passeggiate virtuali realizzate collegando più foto panoramiche.

Link Sponsorizzati

Occorre precisare che bisogna avere un account su Google per poterle pubblicare.

Nei prossimi giorni svilupperò ogni singolo elemento, segui le mie attività per essere aggiornato e conoscere il mondo della fotografia e Google Maps View.

Grazie della tua cortese attenzione, se hai domande o suggerimenti scrivi qui!

Google Maps Business View

Vuoi realizzare il virtual tour della tua azienda?

Made in Italy

Made in Italy

Nelle scorse settimana abbiamo avuto modo di vedere come Google abbia richiamato l'attenzione sul Made in Italy come brand più cercato da tutto il mondo su internet.

Quindi evidenziando come ci sia una grande domanda di prodotti creati e realizzati in Italia per il loro valore in termini di qualità e di stile, tutto questo grazie alle tantissime aziende sia della produzione industriale che artigianale, come i prodotti legati al settore agroalimentare e alla enogastronomia, o alla tipicità della manifattura italiana che si esprime con la realizzazione di prodotti molto apprezzati e acquistati dai milioni di turisti che ogni anno visitano le località turistiche, da nord a sud, e hanno modo di vedere il Made in Italy nelle attività commerciali che incontrano.

Ma la nota dolente è che a questa domanda non corrisponde la necessaria visibilità in internet da parte dell'offerta: le aziende italiane legate al Made in Italy.

In pratica succede che sono troppo pochi coloro che investono su una presenza efficace in internet, ci sono tanti che hanno il loro sito web, spesso dimenticato, inattivo e ormai obsoleto, e tantissimi che non sono proprio presenti, cioè sono praticamente sconosciuti sulla rete, quindi introvabili: non esistono!!!

Questo è un errore di comunicazione molto grave, è come avere il negozio pieno di merce di qualità e tenere le saracinesche abbassate sul corso principale durante l'ora di punta!!!

Chi ha saputo investire, soprattutto realizzando un sito e-commerce, puntando a commercializzare i suoi prodotti online in chiave moderna, aggiornando i contenuti e proponendosi con un'immagine aziendale studiata e appropriata, con servizi fotografici di qualità che visualizzano i prodotti in modo realistico, ha sicuramente ottenuto risultati importanti.

Sembra veramente fuori luogo insistere in questo errore considerando che oggi è molto più facile e conveniente realizzare una comunicazione efficace per qualsiasi azienda, infatti grazie ad internet si è visibili in tutto il mondo con dei costi veramente ridicoli se rapportati al marketing tradizionale che era una strategia legata essenzialmente ai grandi marchi.

Link Sponsorizzati

Farsi trovare da chi ti cerca
E' questo l'obiettivo che si deve raggiungere oggi, questa è la sfida, ma anche l'unica vera opportunità: Google avrebbe puntato sul Made in Italy se non fosse un Brand di livello mondiale?

Le attività del Made in Italy devono essere ben visualizzate in internet
Il modo migliore per rappresentare e visualizzare prodotti e servizi, in internet è senza alcun dubbio legato alla fotografia professionale, realizzare un servizio fotografico professionale porta tanti vantaggi, migliora l'immagine di un brand e consente una comunicazione online efficace, perchè gli utenti apprezzano i contenuti multimediali e quando vedono una bella fotografia si soffermano e cliccano per approfondire.

Ma c'è un'altra grande risorsa che le aziende italiane trascurano in internet
Proprio così. La stragrande maggioranza delle attività commerciali ignora e non cura adeguatamente una risorsa gratuita: la scheda su Google Maps.

Inserire i dati giusti come il nome dell'attività, l'indirizzo esatto, il numero di telefono, gli orari di apertura e posizionare bene il puntatore sulla mappa consente all'utente di trovare un hotel, un ristorante, un parrucchiere, un negozio, una concessionaria e qualsiasi azienda nelle ricerche locali.

Google Maps ha il grande vantaggio che è ottimizzato per essere visualizzato su mobile, e oggi le ricerche locali sono spesso effettuate con il proprio iPhone, iPad, Tablet, Android, inoltre si integra con il profilo Google+: elementi fondamentali per il lato SEO.

Ma le performance migliori per le aziende si ottengono utilizzando i servizi Google Maps Business View.

Per sapere come fare suggerisco di contattare un Fotografo Certificato Google.

Sosteniamo il Made in Italy. Rendiamolo fruibile in internet.

La tua attività è “Made in Italy”?

Rendila ben visibile su Google Maps. Clicca!