Firenze e dintorni: da Fiesole alle Ville Medicee.


La Toscana rappresenta sicuramente uno dei territori più belli del nostro Paese: la campagna, le distese di campi e le colline verdi ricreano paesaggi senza pari.

Di questo, quando andrete a visitare Firenze, dovrete tener conto: se avete l’opportunità di prolungare la vostra vacanza di qualche giorno, fatelo e approfittatene per scoprire i dintorni del capoluogo toscano.

 

Sulla collina che domina Firenze, in una splendida posizione panoramica, si trova ad esempio il comune di Fiesole, diventata nel tempo una notoria meta turistica grazie ai suoi paesaggi e al suo ricco patrimonio storico artistico.

Fiesole dista appena sei chilometri dal capoluogo e potete raggiungerla facilmente in auto in meno di venti minuti o utilizzare i mezzi pubblici: si possono prendere gli autobus di linea oppure il treno diretto a Fiesole – Caldine, che in poco più di dieci minuti e a meno di due euro, vi porterà a destinazione. Potete quindi scegliere di alloggiare negli hotel a Firenze e fare poi una gita fuori porta con andata e ritorno in giornata, oppure trovare una sistemazione direttamente a Fiesole, dove magari potete trovare alberghi a prezzi più convenienti rispetto a quelli del capoluogo.

A differenza di Firenze, questo piccolo comune è di fondazione etrusca e presenta una vasta area archeologica, che alterna resti etruschi a impianti romani: se volete qualcosa di suggestivo, fate una passeggiata per visitare l’antica acropoli – che comprende le terme, un tempio e un grande anfiteatro romano – immersa nel verde dell’Appennino Tosco-Emiliano. Tra gli edifici storici più importanti vi sono invece il Duomo romanico di S. Romolo, il Palazzo Vescovile e l’antica chiesa di Santa Maria Primerana, situata accanto al palazzo Pretorio, in Piazza Mino da Fiesole.

Nel vostro tour fiesolano potete includere anche alcune delle numerose ville quattro e cinquecentesche che arricchiscono la cittadina e scoprire i parchi e i giardini storici che spesso le circondano. Da vedere sono anche i due castelli di Fiesole: il primo è il Castello di Vincigliata, di origini molto antiche ma restaurato nell’800 secondo i gusti romantici del tempo, e il Castel di Poggio, anch’esso sottoposto a un’importante ricostruzione ottocentesca in stile medievale.

Fuori dal centro storico di Firenze, si trova anche la trecentesca Certosa del Galluzzo, tutt’ora sede dell’ordine cistercense fiorentino: vale la pena farvi una sosta per visitare la sua Pinacoteca e vedere gli antichi ambienti del convento. Attrazioni imperdibili sono inoltre le famose ville medicee che sorgono nell’area collinare di Sesto Fiorentino, dichiarate da quest’anno patrimonio dell’umanità UNESCO. Le più spettacolari sono senz’altro Villa di Castello, oggi sede della prestigiosa Accademia della Crusca, e Villa la Petraia, circondata da un giardino a terrazze nella parte anteriore e da un vasto parco sul retro, dove potrete godervi un momento di relax immersi nel verde delle colline toscane.

Firenze: Battistero, Porta del Paradiso.

Come la Fotografia Turistica incide e migliora la comunicazione.

Fotografia e viaggi in Italia.


Osservare l’ambiente che lo circonda, individuare i punti di interesse, imbracciare la fotocamera, inquadrare e ingrandire con lo zoom particolari e dettagli importanti, queste sono le operazioni di un fotografo quando visita luoghi di interesse storico-culturale.

"Firenze: Battistero, Porta del Paradiso."
Firenze: Battistero, Porta del Paradiso. Foto Rinaldo Panucci.

Dare la giusta importanza agli elementi che l’occhio umano non percepisce nella visione d’insieme di qualsiasi scenario gli si prospetti davanti in occasione dei suoi viaggi.

Questa è la mission di Fotografie Turismo Italia: realizzare servizi fotografici che consentano di visualizzare in internet tutto quanto rappresenti il Made in Italy.

L’occhio del fotografo è più allenato a distinguere, scorgere e riprendere in uno scatto quello che un normale turista non può vedere nell’immediato, quindi offrirlo tramite i canali web in anteprima e aiutare a conoscere i luoghi di interesse storico e culturale in Italia grazie alla forza espressiva della fotografia.

In questa immagine è rappresentato un chiaro esempio di quella che noi definiamo Fotografia Turistica, un particolare della Porta del Paradiso, porta Est del Battistero di Firenze. Fotografia di Rinaldo Panucci.

Cerca Hotel in Italia con i siti partner di Fotografie Turismo Italia.

Iscriviti alla NEWSLETTER per ricevere info e novità su vacanze e viaggi in Italia.


Villa d’Este, Tivoli.

Fotografia e Viaggi in Italia


"Villa d'Este. Tivoli."
Villa d'Este, Tivoli. Foto di Marco Picistrelli

Le fontane di Villa d’Este a Tivoli, capolavoro rinascimentale, patrimonio UNESCO. Fotografia di Marco Picistrelli.

Cerca Hotel in Italia con Fotografie Turismo Italia.

Iscriviti alla NEWSLETTER per ricevere info e novità su vacanze e viaggi in Italia.


Liguria: bassa Val di Vara.

Fotografia e Viaggi in Italia


"Fiume Magra"
Il fiume Magra. Foto: Flavia Mauri.

Bassa Val di Vara in Liguria, una vista del fiume Magra che attraversa le province di La Spezia e Massa Carrara. Fotografia di Flavia Mauri.

Cerca Hotel in Italia con Fotografie Turismo Italia.

Iscriviti alla NEWSLETTER per ricevere info e novità su vacanze e viaggi in Italia.

Castello di Monopoli

Fotografia e Viaggi in Italia


"Cannoniera Castello di Monopoli"
Cannoniera Castello di Monopoli. Foto Giuseppe Mazzaglia

La cannoniera, chiamata “traditoria”, del Castello di Monopoli. Fotografia di Giuseppe Mazzaglia.

Cerca Hotel in Italia con Fotografie Turismo Italia.

Iscriviti alla NEWSLETTER per ricevere info e novità su vacanze e viaggi in Italia.